San Ginesio

La zona di produzione dei vini a denominazione di origine controllata San Ginesio comprende tutto il territorio del comune di San Ginesio e parte dei comuni di Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo, Ripe San Ginesio, Gualdo, Colmurano, Sant'Angelo in Pontano, Loro Piceno, situati nella provincia di Macerata. La tradizione vitivinicola della zona è molto antica.

La DOC San Ginesio è stata riconosciuta con Decreto del 25 luglio 2007.

La denominazione di origine controllata San Ginesio comprende due diverse tipi di vinificazione: il Rosso e lo Spumante (nelle tipologie dolce e secco).

 Vitigno

San Ginesio Rosso: Sangiovese minimo 50%; Vernaccia Nera, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Ciliegiolo, da soli o congiuntamente per un minimo del 35%, possono concorrere altri vitigni a bacca nera non aromatici idonei alla coltivazione nella Regione Marche, anche congiuntamente per un massimo del 15%. San Ginesio Spumante (secco o dolce):  Vernaccia Nera: minimo 85%, possono concorrere da soli o congiuntamente, fino ad un massimo del 15% tutti gli altri vitigni non aromatici, a bacca nera.

 Caratteristiche

Aspetto

Il Rosso presenta colore rosso rubino, più o meno intenso, lo Spumante ha colore rosso rubino con riflessi da violacei a granati.

Profumo

L’odore del Rosso è delicato, caratteristico, quello dello Spumante è caratteristico, fruttato.

Gusto

Il San Ginesio Rosso ha sapore armonico, lo Spumante secco ha sapore caratteristico, con retrogusto gradevolmente amarognolo.

Gradazione

Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11,50% vol per il Rosso e di 11,00% vol per la tipologia Spumante.

Età ottimale

-

 

 

 Zona di produzione

 Tipologie

  • San Ginesio Rosso
  • San Ginesio Spumante Secco
  • San Ginesio Spumante Dolce

 Calice e servizio

Il San Ginesio Rosso va servito in grandi calici con bordo rastremato, a temperatura di 18°-20°C, magari dopo averli decantati per facilitarne l'ossidazione ed eliminare il deposito che può essersi formato in bottiglia. Lo Spumante va servito ad una temperatura di 8-10 °C.

 

 Abbinamento con i cibi

La Doc San Ginesio Rosso trova il suo abbinamento ideale con primi piatti conditi con sugo di carne, oppure con pietanze semplici della tradizione contadina, come quella che prevede l'abbinamento fra salsiccia e funghi. Per quanto riguarda lo Spumante, la tipologia secco è ideale con i salumi, i risotti con sughi di carne o verdure ed i formaggi grassi. La tipologia dolce è un eccellente vino da dessert ideale per la pasticceria con crema o cioccolato, macedonia e crostate di frutta o confetture, e con i formaggi erborinati particolarmente grassi.