Maccheroncini con scampi e fiori di zucca

Preparazione: Pulire gli scampi lasciandone alcuni interi e prendendo solo le code degli altri tenendo però da parte le teste.

Mondare i fiori di zucca togliendo il gambo e il pistillo interno. Lavarli delicatamente in una ciotola colma di acqua per evitare che si rompano. Tagliare i fiori di zucca puliti.

Tritare la cipolla e farla rosolare in un tegame con l’olio. Unire gli scampi interi. Sfumare con il vino bianco. Aggiungere le teste tenute da parte e farle rosolare per un paio di minuti. Sfumare con il vino bianco. Quando le teste saranno rosolate schiacciarle con l’aiuto di un cucchiaio di legno in modo da far uscire i succhi. A questo punto togliere le teste e unire le code. Bagnare con un mestolo di bisque. Salare se necessario e unire il peperoncino a piacere.

Cuocere la pasta ma per i tempi di cottura seguire le indicazione sulla confezione.

Saltare il tutto

Versare i fiori di zucca nel tegame appena un attimo prima di scolare la pasta e saltare il tutto molto velocemente. Se necessario aggiungere un mestolo di bisque e un filo di olio, infine il prezzemolo tritato. Servire subito unendo gli stigmi di zafferano.

Ingredienti:

  • 300 gr scampi
  • 15 fiori di zucca
  • 300 gr di maccheroncini di Campofilone
  • 1/2 Lt bisque di scampi
  • stigmi di zafferano
  • vino bianco5 cucchiai di olio d' oliva extravergine
  • cipolla
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato sale peperoncino