Agnello Marchigiano

L’agnello appenninico viene allevato allo stato brado nei pascoli, integrando l’alimentazione naturale con mangimi aziendali.

La razza appenninica non è molto conosciuta fra i consumatori: sarebbe opportuna una maggiore promozione del prodotto con particolare riferimento alle informazioni riguardanti le caratteristiche della razza e le tecniche di allevamento. Si consuma arrosto, in umido, alla griglia o fritto, soprattutto nel periodo pasquale.     

La carne di agnello appenninico è ricca di proteine, di ferro e di zinco. La percentuale del grasso di marezzatura varia generalmente tra 2 e 5. Il contenuto lipidico è scarso, quello in ceneri intorno all’1-2%, quello proteico intorno al 18%. La percentuale di colesterolo è circa 70 mg su 100 gr di parte commestibile; l’apporto calorico è circa 100 Kcal/100 r di parte edibile.

Agnello Leggero

La carne dell’agnello leggero è di colore rosa pallido con grasso bianco, quella dell’agnello pesante è rosa scuro con grasso beige.

Di 40-60 giorni, macellato a 17 kg il maschio, a 15 kg la femmina, la carcassa pesa sui 10-13 kg (testa e corata comprese).

Agnello Pesante

Di 100 giorni, macellato a 27 kg il maschio, a 23 kg la femmina, la carcassa ha peso superiore ai 17 kg.