Impianti elettrici

L'impianto elettrico indica, nel campo dell'ingegneria elettrica, l'insieme di apparecchiature elettriche, meccaniche e fisiche atte alla trasmissione e all'utilizzo di energia elettrica.

Un impianto elettrico domestico è formato da: una rete di cavi elettrici che nel suo cammino dal contatore principale comprende un quadro generale, interruttori magnetotermici, un interruttore differenziale salvavita, prese per l’attacco dei vari elettrodomestici, interruttori semplici o composti per comandare i punti luce, una buona messa a terra di tutto l’impianto compreso le apparecchiature domestiche.

Gli impianti si dividono in interni, da murare nelle pareti o sottopavimento oppure esterni, costituiti cioè da canalette rettangolari, fissabili ai muri con viti e chiudibili da coperchio a scatto. Quelli esterni possono essere anche di sezione circolare e di solito questi, sono  autoestinguenti e sigillati e vengono montati in locali tecnici quali il vano caldaia, oppure sulle facciate delle case per servire un punto luce  non raggiungibile in altra maniera.