Agrinido

Agrinido

L’Agrinido è una struttura simile al classico asilo nido che ospita bambini da zero a tre anni, con la differenza che si trova dentro un agriturismo. La vera differenza rispetto a un comune nido sta quindi nel tempo che il bambino passa all’aria aperta facendo tante attività come coltivare le piante, socializzare con gli animali e imparare a conoscere i ritmi dei contadini. Sono ambienti educativi informali e fanno crescere i bambini a stretto contatto con la natura. Possono essere considerati come una evoluzione della fattoria didattica, dove i bambini fin da piccoli possono stare quotidianamente a contatto con la natura e diffondono una cultura di attenzione alla qualità della vita e alla sostenibilità ambientale.

In un agrinido i giocattoli si costruiscono come una volta, con quello che si recupera dagli scarti. Si mangiano solo i prodotti locali, meglio se sono i bambini ad averli coltivati. Ma soprattutto si vive vicino agli animali imparando a conoscerli e a rispettarli. In un agrinido i bambini si avvicinano progressivamente all'ambiente agricolo, interagendo quotidianamente con la natura. Fanno esperienza della coltivazione delle piante e dell'allevamento, facendo teatro nella natura e giocando nell'agriludoteca, un posto magico dove sono realizzati giochi di fantasia con il solo uso di prodotti naturali. Oltre al classico metodo educativo degli asili nido, in un agrinido vengono integrate altre attività: laboratori di riciclo creativo, preparazione  del pane e della pasta, l'orto, aromaterapia e fitoterapia.

Nelle Marche le normative di riferimento sono le Leggi Regionali n. 23/1973, n. 30/1979 e n. 9/2003.